Eventi TEATRO-AL-VOLTA

Pubblicato il 06 giugno 2017 | da LauraG

0

Liceo Volta in “Il Testamento di Pericle” e “Le Troiane” – mercoledì 7 giugno

DUE RAPPRESENTAZIONI TEATRALI AL LICEO VOLTA MERCOLEDì 7 GIUGNO!

Il Liceo Classico e Scientifico A. Volta vi invita mercoledì 7 giugno in Via Cesare Cantù, 57, Como per offrirvi uno spettacolo unico, in cui verranno messe in scena due rappresentazioni:

  • Il Testamento di Pericle, Giorgio Albonico
  • Le Troiane, Euripide

Una serata esclusivamente dedicata alla tradizione classica teatrale a cui poter partecipare a partire dalle ore 20.30

PER SAPERNE DI PIU’…

IL TESTAMENTO DI PERICLE: è un libro di Giorgio Albonico pubblicato nel 2009

  • Trama: Pericle ha fatto sì che il suo tempo diventasse nei secoli, un esempio ineguagliabile di bellezza e di civiltà. L’arte, la filosofia, la scienza, la letteratura, durante il periodo in cui governò Pericle, raggiunsero il loro apice. Circondato dai maggiori pensatori del suo tempo, rese Atene lo specchio della propria strategia di pace e di prosperità.

LE TROIANE: (o Le troadi ), è una tragedia di Euripide, rappresentata nel 415 a.C., durante la guerra del Peloponneso.

  • Trama: La città di Troia, dopo una lunga guerra, è infine caduta. Gli uomini troiani sono stati uccisi, mentre le donne devono essere assegnate come schiave ai vincitori. Cassandra viene data ad Agamennone, Andromaca a Neottolemo ed Ecuba ad Odisseo. Cassandra predice le disgrazie che attenderanno lei stessa e il suo nuovo padrone una volta tornati in Grecia, ed il lungo viaggio che Odisseo dovrà subire prima di rivedere Itaca. Andromaca subisce una sorte terribile, poiché i Greci decidono di far precipitare dalle mura di Troia Astianatte, il figlio che la donna aveva avuto da Ettore, per evitare che un giorno il bambino possa vendicare il padre e porre fine alla stirpe troiana. Successivamente Ecuba ed Elena si sfidano in una sorta di agone giudiziario, per stabilire le responsabilità dello scoppio della guerra. Elena si difende ricordando il giudizio di Paride e l’intervento di Afrodite, ma Ecuba svela infine la colpevole responsabilità della donna, fuggita con Paride perché attratta dal lusso e dall’adulterio. Alla fine, il corpicino di Astianatte viene riconsegnato ad Ecuba per il rito funebre, Troia viene data alle fiamme, e le prigioniere vengono portate via mentre salutano per l’ultima volta la loro città.

 

Tags: , ,


Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑

  • Entra a far parte di Comolake.com

  • Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusVisit Us On PinterestCheck Our Feed