Eventi

Pubblicato il 24 giugno 2016 | da LauraG

0

35° EDIZIONE: Sagra di San Giovanni 2016, due giorni di festa!

Tra gli eventi più attesi dell’estate lariana si festeggia nei giorni 25 e 26 giugno la Sagra di San Giovanni a Tremezzina (Ossuccio), che commemora la devastazione dell’Isola Comacina avvenuta il 24 giugno 1169 per mano del Barbarossa e dei Comaschi, i quali distrussero ogni casa e chiesa che trovarono sull’isola, la sola ed unica presente sul Lario.

UN PO’ DI STORIA…

Gli abitanti, costretti ad abbandonare per sempre la loro terra, attraversarono le acque del lago e si rifugiarono a Varenna, proprio per questo chiamata da allora Insula Nova e la sera della vigilia della festa il lago viene sfarzosamente illuminato: un tempo, con lumini a olio posti nei gusci di lumaca, denominati “lumaghitt”; oggi, anche con ceri collocati nelle barche, sui balconi delle case e nelle contrade. Un grandioso spettacolo pirotecnico “incendia” l’Isola e la notte, su un lago puntellato da migliaia di lumaghitt galleggianti e gremito di barche, motoscafi e battelli. Si ricordano così incendio e distruzione dell’Isola, illuminando a giorno la Zoca de l’Oli. La domenica, una processione di barche, addobbate e condotte da barcaioli in abiti tradizionali, riporta sull’Isola le reliquie dei martiri della Pieve di Isola; a bordo autorità, sacerdoti e popolo festante.

La sera del primo sabato di luglio la popolazione di Varenna celebra proprio lo sbarco dei profughi provenienti dall’Isola con una toccante rievocazione in costume, nel corso della quale i fuggiaschi, su barche a remi e con le vesti insanguinate, sbarcano sulla Riva Grande, accolti dai religiosi e dalla gente di Varenna, che li rifocillano, li confortano e li accolgono nella loro comunità.
Si prosegue poi in processione fino all’antichissima Chiesa di San Giovanni Battista in Piazza San Giorgio. Un magnifico spettacolo pirotecnico sul lago, che ogni anno riempie Varenna con migliaia di persone, è l’apoteosi e la degna conclusione dell’intera festa, che rinnova il forte legame storico con l’Isola Comacina.

PROGRAMMA DI SABATO 25 GIUGNO, Ossuccio

ore 19.00: serata gastronomica e danzante.
ore 22.30: grande spettacolo pirotecnico e musicale con simbolico incendio ed illuminazione della “Zoca de l’oli” antistante l’isola.

PROGRAMMA DI DOMENICA 26 GIUGNO, Ossuccio

ore 10.00: corteo storico seguito da Solenne processione all’Isola Comacina su battello con gruppi folkloristici e figuranti in costume d’epoca.
ore 11.00: celebrazione S.Messa tra le rovine dell’antica basilica di Santa Eufemia.
ore 16.00: regata delle “Lucie”.
ore 19.00: serata gastronomico e danzante.

INFORMAZIONI

Sito Webwww.isola-comacina.it
Tel0344 56369
Email: info@isola-comacina.it

 

 


 

 

 

 

 

 

Tags: , , ,


Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑

  • Entra a far parte di Comolake.com

  • Visit Us On FacebookVisit Us On TwitterVisit Us On Google PlusVisit Us On PinterestCheck Our Feed